Monte Monarco: nuovi trail per allenarsi in MTB

14/03/2015 (Sabato) – Nonostante il clima uggioso lo staff di MyTrails è pronto per un’altra escursione.
Oggi siamo diretti al Monte Monarco, dove il nostro esploratore ufficiale (Davide) ha già messo “ruota”.
Visto che è un giro breve (20km), si può dormire.
Alle 11 circa siamo in sella: piccolo tratto su asfalto e poi su, lungo un’ampia strada battuta.
Arriviamo ad una locanda e qui prendiamo un singletrack non molto ripido ma per raggiungere la cima abbiamo incontrato qualche piccola difficoltà: terreno sconnesso e alberi caduti.

Dopo un’ora fra pedalate e portage, arriviamo in cima.
Daniele Trek mi dà il permesso di sgonfiargli la forcella, ci aspetta una bella discesa e per affrontarla al meglio la Fox deve lavorare tutta e la sua sembrava fatta di marmo! 😉

Ora mangiamo e “sorteggiamo” chi deve scrivere sul diario di vetta…

1821
Daniele Trek & Daniele Cube decidono chi deve scrivere sul diario…
1824
…Daniele Cube scrive sul diario col “fucile” puntato (a sua insaputa)!

Ora siamo pronti per scendere, inizia quasi a nevicare quindi ci prepariamo velocemente, sella giù e iniziamo la discesa!

Durante la salita ci siamo chiesti più volte come sarebbe stato scendere da lì, un sigletrack molto stretto con sassi smossi e qualche passaggio e saltello su roccia, eravamo un po’ “tesi” insomma…

…a fine discesa eravamo tutto l’opposto: esaltati e soddisfatti!
Tanto da mettere in considerazione l’idea di “abbandonare” la Martica per dedicarci al Monarco, essendo una meta più vicina e meno impegnativa in salita.

Ora dobbiamo affrontare un breve tratto di sali e scendi tutto in costa. Dopo pochi metri siamo dovuti scendere dai mezzi per colpa di un sacco di alberi e rami sul sentiero.
Davvero un peccato, sarebbe stato molto divertente da fare tutto d’un fiato! 🙁
Per arrivare nei pressi dell’auto ci manca un bel discesone ampio e pieno di avvallamenti: questi, presi bene, ti fanno davvero decollare! Pazzesco! 🙂

Sono già le 14:30, Daniele T.  ha un impegno, quindi lo salutiamo.
Io e Davide invece risaliamo un pezzo per andare a prendere la traccia “freeride”, dove sono stati costruiti salti, passerelle e muri per le MTB.
Oggi però è tutto chiuso…

1827
Forse sono “leggermente” illegali…
1829
… o qualcuno li sta sistemando…
1833
…oppure qualcuno s’è fatto male…?

 

Davide mi vuole spingere a fare almeno il muro ma uso prontamente la scusa del “sono staaaancooo” e passiamo oltre 🙂

Questa discesa non si rivela granché…
è parecchio veloce e ampia e in un momento siamo sulla strada trafficata che in un batter d’occhio ci riporta alla macchina!

Bella salita, discesa stretta e scassata ma alla portata di tutti, direi che abbiamo trovato il nostro nuovo “campo di addestramento”! 🙂

Traccia GPS:

Scarica

Daniele

Attenzione - Scarico di Responsabilità:
Gli itinerari illustrati in questo sito sono stati percorsi in prima persona dagli autori degli articoli e le relative descrizioni sono frutto di libere considerazioni personali.
Chi decide di percorrere tali itinerari lo fa a proprio rischio e pericolo.
La Gestione del sito www.MyTrails.it declina qualsiasi forma di responsabilità nei confronti di coloro che, in base a proprie libere valutazioni, decidano di percorrere gli itinerari qui descritti, anche se in possesso delle cartine o delle tracce GPS da noi elaborate e/o presenti in rete.