Tavernerio e Monte Boletto: mix adrenalinico in MTB

13/09/2014 (Sabato) – Finalmente una giornata di sole come si deve nella quale non si poteva non fare un giro in MTB. Ultimi messaggi su WhatsApp col giovane Daniele che prontamente ha già le idee chiare sul giro da fare… si va a Tavernerio, dove a maggio c’è stata la prima tappa della Enduro Cup Lombardia 2014! Partenza di mattina al solito parcheggio, questa volta sono proprio io in ritardo. Nel frattempo Daniele ripassa la lezione (un manoscritto con i dettagli del percorso), suo cugino Marco provvede ai viveri… carichiamo le due Trek e la Cube e si parte.

Ore 10.15 arriviamo al parcheggio di Ponzate, Como. Ultimi preparativi e si parte. Davanti a noi una salita di soli 🙂 10 km su asfalto, impieghiamo  un pò a rompere il fiato, ma poi tutto fila liscio… si ride e si scherza durante la salita, ottimo segnale.. vuol dire che il trio è carico a bestia! La salita inizia a farsi sentire, ma lentamente iniziamo a vedere la vetta. Monte Boletto 1230 mt di altezza, un panorama mozzafiato su uno dei due rami del lago di Como. Ci fermiamo proprio in vetta per pranzare, ma restiamo comunque leggeri.. ci aspetta una ricca discesa.

Dopo un’ oretta di bivacco, inizia la vestizione con le protezioni necessarie e decidiamo quindi di scendere dalla PS3 “LA BOLETTO” (2,78km per 435mt di dislivello) mentre un gruppo di escursioniste inglesi, incuriosite, ci immortalano con due foto mentre scendiamo.

E’ la discesa più flow: composta da canali, salti e paraboliche naturali, alterna tratti più battuti a tratti più incazzati dove la concentrazione è d’obbligo. Si aprono le danze: Daniele con la sua Sting si mangia tutto quello che la discesa offre… anche un nido di qualche strano pennuto 🙂 Marco con la sua Trek si destreggia bene e si gode la discesa con saggia prudenza e infine io a seguire, “aggrappato” alla mia Trek Fuel che ancora una volta si è rivelata molto versatile anche per queste prove speciali.

Dopo 30 min circa di adrenalina, la PS3 termina lasciandoci alle spalle tanto divertimento. C’è sempre qualcosa da imparare da una discesa..  Cosi torniamo alla macchina dove ci aspetta uno spuntino (patatine, Red Bull e salamini Beretta)per ricaricarci di energia.
Prima o poi ci torneremo a Tavernerio, magari proprio per la PS2… chissà!  Stay tuned..

DanieleT

 

Attenzione - Scarico di Responsabilità:
Gli itinerari illustrati in questo sito sono stati percorsi in prima persona dagli autori degli articoli e le relative descrizioni sono frutto di libere considerazioni personali.
Chi decide di percorrere tali itinerari lo fa a proprio rischio e pericolo.
La Gestione del sito www.MyTrails.it declina qualsiasi forma di responsabilità nei confronti di coloro che, in base a proprie libere valutazioni, decidano di percorrere gli itinerari qui descritti, anche se in possesso delle cartine o delle tracce GPS da noi elaborate e/o presenti in rete.