1° Maggio = 1° Uscita in MTB al Monte Martica

01/05/2013 (Mercoledì) – Il meteo ancora fa le bizze ma questa occasione non possiamo perderla: una giornata libera e senza vincoli d’orario,  un’opportunità che sarà sempre più rara.

Io e Daniele decidiamo allora di andare a fare un giro al Monte Martica (per noi un classico) pazienza se pioverà e pazienza se non siamo nelle condizioni migliori (poco allenamento e io che ho dormito poche ore la notte precedente). Davide questa volta non è con noi, peccato!

Arrivati a Varese la prima sorpresa: il solito parcheggio che usiamo come campo base è completamento pieno. Molte delle auto montano portabici, alcuni stanno ancora scaricando e si preparano a partire. E’ il chiaro segno che l’uscita di oggi sarà ben diversa dalle altre al Martica, in cui generalmente, si incrociano al massimo tre/quattro persone.

Salita tranquilla, il cielo è coperto ma fa caldo, a Pian Valdes prima sosta per qualche foto.

01052013416
Destrieri parcheggiati sulle panchine

Si riparte poi e in prossimità della deviazione per il Monte Chiusarella un cartello ci attira: che sia il sentiero esposto in discesa che poco prima ammiravamo dal basso?

Ebbene si, e ne percorriamo il primo pezzo ma tutto sembra fattibile anche da noi. L’idea però  non è stata delle migliori, siamo costretti a risalire un ripidissimo tratto per tornare indietro…##@##@#@#@#!

Ripartiamo verso la vetta, e a meno due chilometri vediamo un gruppetto di 4 persone (due sono donne) che sale: in breve io le raggiungo e dopo aver scambiato qualche parola le stacco.  In salita ho sempre un buon ritmo ma devo dire che la Trek mi da dato un gran mano permettendomi di rimanere sempre comodamente seduto in sella. Fantastica, voto 10/10!

Dopo la vetta un giro al punto panoramico per l’immancabile firma del diario del Monte Martica e si è pronti a scendere, qualche goccia di pioggia ma è solo una nuvola.

01052013420
Sem chi, cunscià me’l Belgio. Senza fià, con la fam e ‘l mal de gamb!

Setto le sospensioni FOX su “descend” e lascio correre. Daniele come sempre apre la strada con la sua Cube 29″, io non salto come lui ma questa volta gli sono quasi sempre dietro.

Siamo scesi veramente “a cannone” io come mai prima d’ora. La Trek è ottima, io scelgo la traiettoria e al fondo ci pensa lei, vola su sassi e radici senza scomporsi. Voto: ancora un bel 10!

In un attimo siamo al campo base, stanchi ma molto molto contenti.

Marco

TRACCIA GPS (parziale, partenza da Pian Valdes):

Scarica

Qualche FOTO dell’uscita:


===================================================

Non ho nulla da aggiungere. Mi sono solo convinto che le salite non fanno per me e che è ora di cambiare la sella!

Discesa spettacolare e divertente, ogni roccia era un buon salto. Con la front però si sentono parecchio le vibrazioni, 100 mm per certe cose sono davvero pochi.

Manca solo una cosa al Monte Martica: un impianto di risalita 😉

Daniele