Tutti gli articoli di Daniele

Età: L'età non conta | Specialità: Discese flow e rutto libero | Tallone d'Achille: Salita | Frase celebre: "Alle 9:00 in sella, ok?" |

[TEST] Garmin VIRB 360

Ho la fortuna di avere tra le mani, in prova, un bel aggeggio:
una action cam marchiata Garmin,
la VIRB 360

 

 

Questa videocamera permette di registrare filmati fino a 5,7K a 360° grazie alla sua doppia lente.
Ma non solo!
Si ha la possibilità di escludere una delle due lenti e registrare in 1080p, anteriore o posteriore.
È dotata di 4 microfoni per una registrazione audio “spaziale” e anche qui abbiamo la possibilità di decidere, ovvero, escludere i due microfoni anteriori e utilizzare solo i posteriori, opzione essenziale per chi pratica sport come la MTB, motocross, sci o simili per diminuire il fastidioso rumore del vento.

Ha dei sensori integrati che forniscono dati G-Meters, così durante il montaggio video possiamo sbizzarrirci a inserire i dati nel video:
velocità, posizione, forza G, elevazione ecc ecc.

II lavoro di post-produzione è abbastanza semplice, perché la VIRB 360 eseguirà lo stitching automatico al filmato in 4K all’interno dell’action camera. Per ottenere una risoluzione più alta, si può registrare video senza stitching a 5,7K a 30 fps ed eseguire lo stitching con il programma editing di Garmin VIRB Edit,

Quest’ultima funzione non l’ho provata.
Registrare e poi montare video in RAW a 5,7K richiede un buon computer e parecchio spazio nella MicroSD.
La VIRB supporta le microSD fino a 128 GB.

Sempre durante il montaggio video è possibile scegliere fra 2 modalità di riproduzione video: 360° o HyperFrame

Con la prima modalità si hanno video in 4K a 25 fps.
Una volta caricati su YouTube o altre piattaforme, trascinando con il mouse o il dito (sullo smartphone) si da la possibilità all’utente di seguire il video ma con un’inquadratura a scelta, se non mi sono spiegato ecco un esempio:
Video in modalità 360:

Utilizzando questa modalità ho notato un drastico peggioramento nella qualità video. Davvero un peccato, perché è interessante poter scegliere dove inquadrare in un video.

L’altra opzione, HyperFrame, permette la modifica dell’inquadratura e i contenuti dopo la registrazione del filmato tramite panoramiche dell’action camera, grandangoli e persino “pianeti minuscoli”

La risoluzione durante l’esportazione, qui, è di “solo” 1080p ma con la scelta dei frame al secondo fra 25/50/75/100.

Video in modalità HyperFrame a 1080p 50 fps:

Anche in questo video si ha un peggioramento, per fortuna lieve e non netto come nella prima prova.

Non manca la possibilità di catturare foto a 360 gradi, scatti in sequenza, foto in time-lapse fino a 15 megapixel.
Con questa action cam insomma ci si può sbizzarrire, sia durante la registrazione che durante il montaggio.
Stabilizzazione video, dati gps, colonna sonora, cutting, ecc ecc

Specifiche tecniche:

Dimensioni

Peso dichiarato

Peso rilevato

133 g senza batteria; 160 g con batteria


179 g con batteria e attacco

Dimensioni unità (AxLxP) 39,0 x 59,3 x 69,8 mm
Classificazione di impermeabilità 10 m
Temperatura operativa Da 0 a 40 ⁰C (da 32 a 104 ⁰F), operativa; da 0 a 45 ⁰C (da 32 a 113 ⁰F), ricarica; da -40 a 85 ⁰C (da -40 a 185 ⁰F), stoccaggio
Memoria Scheda microSD™ UHS-I, Classe U3 o superiore (scheda non inclusa), fino a 128 GB.
Batteria agli ioni di litio ricaricabile
Durata della batteria dichairata

Durata della batteria rilevata

fino a 1 ora e 5 minuti

 

da 45 a 60 minuti

Video

Risoluzione video 5K/30 FPS, senza stitching;
4K/30FPS, con stitching;
3K/60FPS, senza stitching
Modalità video video e time lapse
Stitching all’interno della action camera sì, up to 4K/30FPS
Audio 360 sì (4 microfoni)
Stabilizzazione sferica (fino a 4K) 3 modalità: stabilizza, blocca, segui
Bitrate massima fino a 120 Mbps (5.7K RAW)
Comandi manuali della action camera sì (bilanciamento del bianco, esposizione, ecc.)
Compatibilità VR
Campo visivo 360 gradi, verticale e orizzontale
Modalità singolo obiettivo

G-Metrix

Dati della realtà aumentata(G-Metrix)
GPS/GLONASS Acquisizione posizione 10 Hz
Accelerometro
Barometro
Giroscopio
Bussola

Foto

Risoluzione foto fino a 15 megapixel (stitching nella action camera)
Modalità foto scatto singolo, scatto in sequenza, bracketing dell’esposizione, time lapse, travelapse
Comandi manuali della action camera sì (bilanciamento del bianco, esposizione, ecc.)
Campo visivo 360 gradi, verticale e orizzontale
Modalità singolo obiettivo

Modalità singolo obiettivo

Wireless Wi-Fi®, Bluetooth®, near field communication (connessione con un tocco con Android), ANT+
Compatibilità smartphone
Live streaming (solo dispositivi Apple®) Facebook® e YouTube® disponibili quando VIRB 360 è connessa in modalità wireless a un iPhone® o iPad® compatibile
App per dispositivi mobili VIRB® (controlla, edita, stabilizza, aumenta, condivide)
Modalità VR riproduzione compatibile con dispositivi cardboard
Software desktop VIRB® Edit (edita, stabilizza, aumenta, condivide)

Aspetti positivi:
– grandangolo
– dati G-meters precisi
– facilità nello spostamento del menù della Garmin (intuitivo)
– facilità nel montaggio video

Aspetti negativi:
– peso, 179 g in testa si sentono
– durata batteria
– qualità video non in linea con le aspettative
– prezzo: 799,99 €

E’ un bel giocattolino, tante le funzioni e dopo averci preso un po’ la mano si hanno dei risultati accettabili.
Avendo a disposizione programmi professionali penso che possano uscire degli ottimi video, non è comunque una action-cam per “novellini”…
infatti mi sono trovato un po’ spiazzato durante l’utilizzo 🙂

PS. Chiedo scusa ai ragazzi della Valceresio bike e non solo, per averli interrotti durante il trail building!
Lavori eccezionali!! 🙂

Daniele

 

Sestri Levante-Riva Trigoso: Enduro sul mare

21/01/2018 (Domenica) – Mentre tutti dormono, quattro bikers si stanno preparando per un bel viaggetto.
La sveglia per Daniele, Franz, Ste e Andrea suona alle 5:30.
Carichiamo 4 bici su una macchina (capacità di carico della Opel Meriva impressionante!) e partiamo in direzione Sestri Levante.
Dove una settimana fa si è disputata una tappa dell’Enduro Winter Trophy 2018.
Continua la lettura di Sestri Levante-Riva Trigoso: Enduro sul mare

GUFI MTB (Pogno) – La prima del 2018

13/01/2018 (Sabato) – Freddo e terreno viscido, ma da qualche parte bisogna pur iniziare!
Apro il 2018 con un paio di discese “sulle uova”.
Trail ordinati in qualsiasi stagione, i Gufi di Pogno sempre sul pezzo!

Daniele

Attenzione - Scarico di Responsabilità:
Gli itinerari illustrati in questo sito sono stati percorsi in prima persona dagli autori degli articoli e le relative descrizioni sono frutto di libere considerazioni personali.
Chi decide di percorrere tali itinerari lo fa a proprio rischio e pericolo.
La Gestione del sito www.MyTrails.it declina qualsiasi forma di responsabilità nei confronti di coloro che, in base a proprie libere valutazioni, decidano di percorrere gli itinerari qui descritti, anche se in possesso delle cartine o delle tracce GPS da noi elaborate e/o presenti in rete.

Monti di Motti (CH): La punta nord del Lago Maggiore

03/12/2017 (Domenica) – Dopo più di 2 mesi dall’ultima escursione torniamo finalmente con lo zaino in spalla.
Cielo sereno ovunque ma con temperature rigide. Un’attento sguardo alla cartina del Canton Ticino e tiriamo fuori un’altra nuova escursione interessante a bassa quota 🙂 Continua la lettura di Monti di Motti (CH): La punta nord del Lago Maggiore

Ticino Endurance: Monte Tamaro + Carbon Trail

28/10/2017 (Sabato) – Negli ultimi tempi si è sentito parlare molto del Carbon Trail. Il primo componente MyTrails a “scoprirlo” è stato Davide, che è andato ad assicurarsi che sia davvero pedalabile come giro, visto le innumerevoli “Toniolate” in cui siamo incappati.
Due settimane fa io, insieme a Daniele T. abbiamo percorso solo il Carbon Trail, lasciando perdere il Tamaro. (CLICCA QUI per l’articolo)
Oggi invece, ripeteremo l’esperienza di Davide con MyTrails quasi al completo. 🙂
Continua la lettura di Ticino Endurance: Monte Tamaro + Carbon Trail