Salti per Professionisti (Parco Pineta)

02/07/2013 (Martedì) – Approfitto della pausa pranzo per un breve giro in MTB, domani dovrebbe tornare a piovere.

Avendo i minuti contati devo per forza rimanere vicino a casa, decido quindi per un Pianbosco – Venegono, un mini circuito con tratti molto divertenti. A metà uscita decido però di fare una piccola deviazione e andare al “Venegono Bike Park” (il famosissimo VBP).

Si tratta di una pistino completamente abusivo (siamo in Parco Pineta) ma ben curato e divertente. Creato dai ragazzi della zona, qualcuno ben attrezzato ha dato una mano con una ruspa o mezzo agricolo per movimentare tonnellate di terra.

Eccolo:

La rampa principale del VBP
La rampa principale del VBP

La rampa principale, scendere non è un problema ma il salto successivo non è proprio alla portata di tutti. Un cartello lo precisa chiaramente e scarica i proprietari del VBP da ogni responsabilità, siete avvisati!

Il cartello non mente!
Il cartello non mente!
Ecco il salto principale
Ecco il salto principale

Purtroppo la foto non rende giustizia alla pendenza e altezza della rampa…

Il salto principale visto da dietro...
Il salto principale visto da dietro…
Una volta atterrati c'è anche la curva parabolica!
Una volta atterrati c’è anche la curva parabolica!

Un ulteriore plauso agli organizzatori che in corrispondenza del salto principale, il più spettacolare, hanno creato una tribuna, con tanto di raccoglitore per i rifiuti, noi biker teniamo all’ambiente!

Le tribune del bike park
Le tribune del bike park
A bombazza sulla rampa secondaria!
A bombazza sulla rampa secondaria!

02072013448

Mi sono divertito parecchio a gironzolare per il VBP, secondo me è una buona fonte di divertimento, scuola per migliorare la tecnica di guida nonché prendere confidenza con il proprio mezzo, almeno per me e Davide.

Per Daniele penso sia una goduria, potrebbe girarci per giorni come un criceto sulla sua ruota, finché terminano le energie o si distrugge il telaio della sua povera Cube…

Marco